REGOLAMENTO 2vs2 WINTER CUP BEACH VOLLEY

progetto locandina winter cup beach

REGOLAMENTO BEACH

SHOTFIVE SPORT

PRESENTA:

WINTER CUP 2014

2 vs 2 MASCHILE e FEMMINILE

Il nuovo torneo di Beach Volley:

organizzazione del torneo

Ogni squadra giocherà 8 partite sicure più eventualmente la fase a eliminazione diretta.

Il gioco sarà 2vs2 MASCHILE O FEMMINILE (due tornei differenti).

I campi di gioco sarà presso il new countrytorino, in corso Moncalieri 390 (//www.newcountrytorino.it/website/). Il campo sarà coperto e riscaldato, oltre un sistema di riscaldamento della sabbia).

Il torneo inizierà il 9 marzo 2015, le iscrizioni verranno accettate entro il 28 febbraio. Si giocherà tutte le settimane fino a maggio

LA QUOTA E I PREMI

La quota sarà divisa in due parti:

70 € iscrizione per le coppie maschili e 50€ per le coppie femminili.

10 € per assicurazione per ogni giocatore iscritto compreso di tessera ACSI;

20 € ogni partita da pagare al campo, comprese le gare a eliminazione diretta

Il campo del Patio sarà coperto e riscaldato, le partite saranno arbitrate.

I premi saranno per il 2vs2 maschile:

  • 1°classificato CHAMPIONS LEAGUE 4 soggiorni Primetime vacanza (solo alloggiamento) per una settimana nelle migliori località turistiche da scegliere sul sito primetimevacanze.it.
  • Il secondo premio della CHAMPIONS LEAGUE saranno 150€ in buoni acquisto.
  • Il primo premio della COPPA CEV sarà 150€ in buoni acquisto.

I premi saranno per il 2vs2 femminile:

  • 1°classificato CHAMPIONS LEAGUE 4 soggiorni Primetime vacanza (solo alloggiamento) per una settimana nelle migliori località turistiche da scegliere sul sito primetimevacanze.it.
  • Il secondo premio della CHAMPIONS LEAGUE saranno 100€ in buoni acquisto.
  • Il primo premio della COPPA CEV sarà 80€ in buoni acquisto.

Inoltre verranno premiati il miglior giocatore uomo e miglior giocatore donna con un abbonamento semestrale al Master Club.

REGOLAMENTO

Il torneo maschile  consta di tre fasi:

nella prima i partecipanti verranno suddivisi in 3 gironi da 4 squadre ciascuna (in ogni girone ogni squadra incontrerà tutte le altre squadre del suo girone);

nella seconda,in base alle classifiche dei gironi, le squadre verranno divise in due gironi da 6, uno di CHAMPIONS LEAGUE con le prime due classificate dei gironi e uno di  COPPA CEV con le terze e quarte classificate dei gironi in base alla classifica dei gironi da 4.

nella terza ci sarà la fase a eliminazione diretta per determinare i vincenti a partire dalle semifinali della CHAMPIONS LEAGUE e della COPPA CEV.

Il torneo femminile  consta di due fasi:

nella prima i partecipanti incontreranno tutte le altre squadre;

nella seconda, in base alla classifiche della prima fase, le prime quattro si scontreranno per le semifinali di Champions League, le altre quattro si scontreranno per le semifinali di Coppa Cev.

NB: il numero di squadre dei gironi della seconda fase verrà comunicato al momento della partenza del torneo.

In caso di parità tra due squadre alla fine della prima fase si guarderà nell’ordine: scontro diretto (non vi è differenza tra punti fatti in casa o fuori), differenza set, differenza punti e miglior attacco; nel caso di parità tra più di due squadre si guarderà nell’ordine classifica avulsa scontro diretto (nel caso vi sia una parità di punti tra due squadre), differenza set, differenza punti  generale, differenza punti negli scontri diretti e miglior attacco. In caso sussistesse la parità bisognerà effettuare uno spareggio.

Le partite si giocheranno al meglio dei tre set (tutti  a 21  in caso di parità vantaggi.)

Ogni squadra dovrà versare ogni partita la sua quota di campo pari a 20 € al campo. Tale quota dovrà essere versata direttamente all’arbitro prima dell’inizio della partita. Anche per le partite di semifinale e finale sarà necessario pagare il campo.

Ogni squadra dovrà presentarsi al campo 10 minuti prima dell’inizio partita con distinta con nomi e cognomi. Sono consentiti 5 minuti di ritardo altrimenti la partita verrà persa a tavolino, oppure il tempo di gara verrà ridotto per stare nell’ora di campo se la squadra avversaria darà l’ok per la partenza in ritardo.

Non esiste limiti di tempo per l’iscrizione di giocatori ad una squadra, le uniche due regole sono: 1) nessun giocatore può giocare per due squadre diverse; 2) alla fase finale potranno partecipare solo giocatori che abbiano giocato almeno due partite delle fasi precedenti,3) ogni giocatore dovrà essere iscritto on-line entro l’inizio partita. Nel caso una squadra giocasse con un giocatore non iscritto sarà facoltà dell’avversaria presentare ricorso e vincere la partita a tavolino entro 7 giorni dalla data della partita (in caso contrario la partita verrà omologata).

Ogni squadra avrà la sua pagina on-line con la lista giocatori, presenze goal e espulsioni; in tale pagina sarà presente il giorno e l’ora di iscrizione dei giocatori, in modo che possa essere verificabile dalle squadre avversarie la possibilità di un ricorso.

Non sono possibili spostamenti di partita a meno di avvisi almeno 7 giorni prima della gara interessata e con il benestare della squadra avversaria.

Le partite si giocheranno in orario serale dalle 19.00 alle 23.00, o nel wend o in pausa pranzo a seconda della disponibilità delle squadre (a inizio torneo ogni squadra dovrà indicare le giornate e gli orari di preferenza).

I risultati e le classifiche si troveranno sul sito www.shotfive.net.

SOSPENSIONI DI GIOCO

E’ possibile richiedere un time out della durata di 30 secondi per set per ciascuna squadra.

Si effettua inoltre un time out tecnico nei primi due set alla somma di 21 punti.

CARATTERISTICHE DEL TOCCO

La palla deve essere colpita nettamente e non fermata o lanciata.

Primo tocco di squadra: la difesa

Sul tocco di difesa il giocatore può eseguire “tocchi rapidi e consecutivi” senza commettere

fallo: ciò vuol dire che non ci deve essere una rilevante e chiaramente percepibile

differenza temporale tra i contatti. Nel tentativo di difesa con mani alte disgiunte o con i pugni non esiste quindi il fallo di “doppio tocco” mentre può verificarsi il fallo di “trattenuta o

accompagnata” se il giocatore utilizza le dita e non la parte rigida della mano.

In caso di ATTACCO POTENTE (che si ha quando il difensore non ha il tempo per

cambiare in maniera rilevante la sua posizione di difesa) è possibile trattenere

leggermente la palla eseguendo il tocco di difesa in palleggio.

Primo tocco di squadra: la ricezione

Sul tocco di ricezione il giocatore può eseguire “tocchi rapidi e consecutivi” senza

commettere fallo (mani alte disgiunte); E’ possibile ricevere in palleggio ma il tocco

eseguito dal giocatore deve essere valutato come se fosse un normale “palleggio di

costruzione”.

L’attacco

Non può essere effettuato un attacco in palleggio non in asse, ad eccezione del tocco non

intenzionale. È fallo l’attacco completato in pallonetto dirigendo la palla con le dita.

Il tocco di costruzione

Non deve essere viziato dai falli di “doppia” o “trattenuta/accompagnata”.

TOCCHI DI SQUADRA

Ogni squadra ha diritto ad un massimo di tre tocchi per rinviare la palla al di sopra della

rete. Un giocatore non può toccare la palla due volte consecutivamente tranne nel muro. Il

muro è considerato primo tocco di squadra. Sono ammessi tocchi simultanei al di sopra

del bordo superiore della rete, dopo il contatto simultaneo si hanno ancora a disposizione

tre tocchi.

IL SERVIZIO

Il tempo per effettuare il servizio è di 5 secondi; non esiste fallo di velo: il giocatore che

copre il battitore o la traiettoria della palla deve spostarsi a richiesta dell’avversario.

INVASIONE NELLO SPAZIO AVVERSO E ZONA LIBERA

Un giocatore può penetrare nello spazio avverso, campo e/o zona libera, a condizione che

ciò non interferisca con il gioco della squadra avversaria.

NB: Per l’iscrizione è necessario fornire fotocopia C.I e certificato medico e per i minorenni liberatoria da parte dei genitori con allegato fotocopia di un documento di identità.

In caso una squadra non si presenti al campo di gioco per una partita dovrà pagare una multa di 60 €, pari all’intero affitto del campo, che verrà detratta dalla cauzione o richiesta alla squadra in caso la cauzione sia insufficiente oltre che un punto di penalizzazione in classifica.

Nel caso una squadra si ritiri dovrà pagare una penale di 200 € oltre la perdita della caparra. Se la squadra si ritira durante la prima fase tutte le sue partite si considereranno perse a tavolino. Se una squadra si ritira durante la seconda fase, verranno considerate perse a tavolino tutte le sue partite se non avrà giocato il 60% delle partite della seconda fase; nel caso avesse superato il 60 % delle partite i risultati fino a lì acquisiti si considereranno omologati.

In caso di vittoria a tavolino (per mancata presentazione della squadra avversaria) alla squadra che vince a tavolino verrà data una presenza ad ogni giocatore iscritto fino a quella partita.

Per maggiori informazioni contattare gli organizzatori

Pilu Firrao 392-1153125; Andrea Lazzari 3388974352; Alessandro Farina 3332766529; Stefano Balboni 3383552739; Bobo 3493504232;